alla Prima pagina Università degli Studi di Roma 'La Sapienza'
Dipartimento di Studi glottoantropologici e Discipline musicali
a.a. 2004/2005

 

Università di Roma 'La Sapienza'
Facoltà di Lettere e Filosofia
Università della Tuscia - Viterbo
Facoltà di Lingue e Letterature straniere moderne
Università "L.U.M.S.A." - Roma
Facoltà di Lettere e Filosofia

Corso di Laurea specialistica in Linguistica
Classe delle lauree specialistiche in "Linguistica" (44/S)

Guida per l'a.a. 2004/2005
Indice
1 - Profilo del corso
2 - Accesso alla laurea specialistica
3 - Percorso formativo
4 - Prospettive lavorative
5 - Docenti afferenti al Corso di laurea specialistica
6 - Curricula
7 - Articolazione consigliata degli esami nei cinque anni (3 + 2)
8 - Insegnamenti impartiti per la.a. 2004/2005, orari e sedi dei corsi

 

1 - Profilo del corso

La linguistica costituisce un settore di studi che, come ben sanno gli studenti che hanno potuto conoscerlo all'Università (magari nel corso di una laurea di primo livello), si caratterizza per il fatto di essere estremamente vasto e articolato. Oggetto di studio della disciplina, infatti, sono tutte le circostanze nelle quali si realizza comunicazione attraverso la parola (nella produzione parlata o nella rappresentazione scritta): e quindi il campo di interesse della linguistica si estende dalle lingue del passato più antico (attraverso l'analisi dei documenti scritti) a quelle contemporanee, senza confini geografici e con il solo limite rappresentato dai primi documenti scritti (ma si può, in certi casi, ricostruire anche una realtà preistorica). Se lo studio linguistico si pone in una prospettiva storica è importante il rapporto con le filologie, le letterature, appunto le dinamiche storiche; quando invece si esamina una lingua contemporanea nel suo funzionamento, va considerata la sua collocazione all'interno di una società complessa (sociolinguistica) o etnica (etnolinguistica), il rapporto con la molteplicità dei dialetti, i caratteri fisici dei suoni che costituiscono le espressioni (fonetica), i significati (semantica), le modalità di realizzazione degli enunciati nel cervello del singolo parlante (psicolinguistica), le interazioni fra più lingue, anche a livello di acquisizione di un'altra lingua (interlinguistica). L'ampiezza dei settori di studio della linguistica e delle discipline collegate (la didattica delle lingue moderne, la dialettologia e la linguistica italiane, le filologie - nella nostra Facoltà con particolare riguardo per la germanistica e per l'albanese, per una consolidata tradizione di studi -, la filosofia del linguaggio) offre allo studente la possibilità di scegliere il proprio àmbito di specializzazione entro una offerta didattica estremamente ricca e differenziata, pur nel comune denominatore costituito dalla lingua come oggetto d'indagine. Proprio per garantire una didattica di primissimo livello, con sbocchi programmaticamente mirati alla formazione professionale più alta e completa professionalizzante, la Laurea specialistica in "Linguistica" è stata organizzata sulla base di una convenzione fra tre Atenei, quello di Roma "La Sapienza", quello di Roma "L.U.M.S.A.", e quello della Tuscia (Viterbo): la convergenza delle diverse competenze dei docenti delle tre Università, e un sistema di accordi scientifici e didattici con altre strutture prestigiose (Atenei europei, Istituzioni scientifiche, etc.) consente di presentare un percorso didattico unico nel suo genere.

 

2 - Accesso alla Laurea specialistica

Alla Laurea specialistica in "Linguistica" si accede, con riconoscimento integrale dei crediti maturati nel triennio, dalle seguenti Lauree:

- Studi linguistici e filologici (Classe V - Lettere) - Università di Roma "La Sapienza"

- Lettere - Università di Roma "L.U.M.S.A."

- Lettere moderne - Università della Tuscia (Viterbo).

Inoltre, una parte consistente dei crediti maturati nel triennio potrà esser convalidata per gli studenti provenienti da una qualsiasi Laurea della classe di Lettere o di Lingue e culture moderne o di Scienze della mediazione linguistica o di Scienze della Comunicazione. Si prevede, naturalmente, la possibilità di un ampio riconoscimento di crediti per gli studenti in possesso di Laurea quadriennale (tanto di Lettere quanto di Lingue), i quali intendano iscriversi alla Laurea specialistica in "Linguistica".

La Laurea specialistica in "Linguistica" costituirà il secondo gradino di un percorso formativo che si conclude, per quanti vorranno avviarsi alla ricerca, con il Dottorato di ricerca in "Linguistica storica e Storia linguistica italiana", anch'esso attivato sulla base di una convenzione cui prendono parte, di nuovo, le Università di Roma "La Sapienza", di Roma "L.U.M.S.A." e della Tuscia (e poi di Lecce e altre ancora).

 

 

Guida per l'a.a. 2004/2005
Indice
1 - Profilo del corso
2 - Accesso alla laurea specialistica
3 - Percorso formativo
4 - Prospettive lavorative
5 - Docenti afferenti al Corso di laurea specialistica
6 - Curricula
7 - Articolazione consigliata degli esami nei cinque anni (3 + 2)
8 - Insegnamenti impartiti per la.a. 200$/2005, orari e sedi dei corsi

 

Pagina composta il giorno 23-12-2004
Data dell'ultima modifica: 23-12-2004
Prima pagina Corsi di laurea